Questo sito utilizza cookies tecnici in particolare per le seguenti funzionalità: statistiche anonime e aggregate. Continuando a navigare, si accettano i cookie.

primPASCOLI  La scuola offre un'organizzazione del tempo - scuola strutturata a "SETTIMANA CORTA":

  Lezioni dal lunedì al venerdì, con un rientro pomeridiano. Inizio lezioni ore 7:55 e termine alle ore 12:55.

  Durante la mattinata, sono previste due pause-intervallo: una di 15 minuti e l'altra di 5 minuti. Il rientro pomeridiano finisce alle ore 15:55.

  Per le esigenze lavorative dei genitori è fornito, a richiesta, il servizio di sorveglianza pre-scuola, dalle ore 7.30   alle 7.50.

Il servizio di TRASPORTO SCOLASTICO è rivolto agli alunni che risiedono nella zona collinare.

Il servizio di assistenza all'entrata e all'uscita degli alunni nelle strade in prossimità della scuola viene assicurato dall'Associazione di Vigilanza Urbana Volontaria.

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 13.00 alle ore 17.30, è attivo il dopo-scuola . E' un servizio a pagamento, organizzato dall' Amministrazione comunale e gestito dall'Associazione Integrazione Onlus di Carrè.

                                                           

La scuola primaria "G. Pascoli" è un edificio di recente costruzione, progettato per il benessere degli studenti e funzionale alle esigenze educative e didattiche della società moderna. La scuola è dotata delle infrastrutture tecnologiche di nuova generazione, finalizzate ad introdurre nella pratica educativa i nuovi linguaggi e fare ricorso ai contenuti digitali.

Il plesso è dotato di:

  • 10 aule destinate alle classi e attrezzate con le moderne tecnologie (computers per alunni con bisogni educativi speciali, Lavagna Interattiva Multimediale, connettività internet fisica e wi-fi);
  • 2 aule destinate alle attività didattiche di sostegno, con computers dedicati per gli alunni con bisogni educativi speciali;
  • laboratorio multimediale, con 15 personal-computers in rete, dotati di connettività internet a banda larga e periferiche;
  • Aula 2.0  con Lavagna Interattiva Multimediale e computer Chromebook ad uso degli alunni;
  • un'aula-laboratorio per  la lingua inglese.

Ci sono inoltre aule speciali per le attività laboratoriali, altri locali di servizio e aree esterne:

•laboratorio di scienze;  •biblioteca;  •infermeria; 
•laboratorio di pittura; •aula polifunzionale; •giardino-orto didattico;
•aula di musica; • sala docenti; •ampia area verde esterna;
•palestra; •sala mensa e locale cucina;  

  *****************

 PROGETTO EDUCATIVO DELLA SCUOLA PRIMARIA "G. Pascoli" a.s. 2019/20

  • Alfabetizzazione alunni stranieri E’ un progetto che interessa alunni di cittadinanza straniera delle classi 1^ - 2^ per rispondere al bisogno di una prima alfabetizzazione nella lingua italiana. Sono coinvolte sia le insegnanti delle classi che volontarie, in orario curricolare.
  • “Insieme si può” Il progetto si propone di promuovere: Accoglienza degli alunni di tutta la scuola, svolgendo nelle prime settimane una tematica condivisa offrendo ulteriori momenti di aggregazione e socializzazione ( Natale, fine anno scolastico); Continuità attraverso i vari ordini di scuola con momenti di accoglienza e di incontro; Solidarietà verso i meno fortunati; Attenzione ad una sana alimentazione.
  • Educazione Stradale E’ un progetto che coinvolge le classi 4^ ed avviene in collaborazione con il Consorzio di Polizia Locale “Nordest Vicentino”. Le classi quarte assisteranno a una lezione teorica e ad una pratica in bicicletta. Il percorso verrà attrezzato con segnaletica stradale specifica. Le lezioni hanno lo scopo di far acquisire un corretto comportamento del ciclista sulla strada. 1
  • Espressivamente Il progetto coinvolge tutte le classi che parteciperanno a degli incontri (1-3) di animazione alla lettura tenuti da Angela Graziani presso la Biblioteca Comunale (dalla 1ª alla 5ª). Le classi 5^ inoltre parteciperanno a scuola a delle lezioni di tecniche pittoriche tenute da Sara Lorenzini.
  • Sport di classe Il progetto è promosso dal MIUR, CONI, CIP e diverse Regioni e Enti locali. L’obiettivo è la valorizzazione dell’educazione fisica e sportiva nella Scuola Primaria per le sue valenze trasversali e per la promozione di stili di vita corretti e salutari, favorire lo star bene con se stessi e con gli altri nell’ottica dell’inclusione sociale. Il progetto prevede l’inserimento del Tutor Sportivo Scolastico all’interno del Centro Sportivo Scolastico per la Scuola Primaria a supporto dell’Istituzione scolastica.
  • Mettiti in gioco La nostra scuola aderisce al Progetto d’Istituto “Mettiti in gioco”. Tale progetto prevede una consulenza in palestra effettuata da un’esperta in scienze motorie che propone in tutte le classi attività ludico-motorie di base, affiancando l’insegnante.
  • Scuola digitale Il progetto si colloca all'interno del Piano Nazionale Scuola Digitale per promuovere e  sviluppare le competenze digitali, nell'ambito della cittadinanza attiva, non solo per gli alunni, ma anche per il personale docente, poichè rappresenta un'occasione di ricerca e di innovazione didattica nei processi di insegnamento-apprendimento, attraverso l’uso delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione ( T.I.C.).Le insegnanti, con il supporto tecnico dell'Animatrice digitale faranno realizzare agli alunni un libro digitale -STORY-TELLING-con l'applicazione web BOOKCREATOR (per le classi SECONDE sarà un erbario e per le classi QUINTE un e-book di carattere geografico sulle Regioni italiane). Contemporaneamente, gli alunni sperimenteranno l'uso dei computer Chromebook, impareranno a lavorare in forma collaborativa su un progetto comune, consolidando ed approfondendo le competenze comunicative offerte dalla posta elettronica d'Istituto all'interno del dominio "@icscarre.edu.it", dagli strumenti GSUITE di GOOGLE ,dall'applicazione CLASSROOM SCREEN e dal game based learning KAHOOT per realizzare e proporre quiz didattici individuali e/o di squadra ad approccio ludico, particolarmente coinvolgenti ai fini apprenditivi.

  ATTIVITÀ

  • Educazione Alimentare (consumo di frutta al mercoledì)
  • Prove di evacuazione da ambienti diversi della scuola (n° 2 per terremoto, n° 2 per incendio).
  • Partecipazioni a manifestazioni e attività varie proposte da Enti, Istituzioni , Associazioni del territorio ( visite in Biblioteca, escursioni sulle Bregonze, …).
  • Raccolta tappi, il cui ricavato viene devoluto al Centro Oncologico di Aviano.
  • Partecipazione delle classi quinte alle cerimonie commemorative del “4 Novembre” e del “25 Aprile”.
  • Incontro con l’Associazione Donatori di sangue e organi (classi quinte).
  • “Presepe di plesso” e albero di Natale: realizzazione con materiali del riciclo

    ********************************************************************

 

 

 

 

 

Primaria "G. Pascoli" >>EVENTI  a.s. 2018-2019

           

DICONO DI NOI..... dal GIORNALE DI VICENZA del 9 aprile 2019

A lezione con i cani per capire la diversità

Carrè, "Diamoci la zampa!" (STUDIO STELLA)

(STUDIO STELLA)

Carrè, "Diamoci la zampa!" 

Imparare il rispetto dell’altro e della diversità grazie ai cani. È uno degli scopi della proposta educativo-scientifica “Diamoci la zampa!”, attivata dalle classi seconde della scuola primaria G. Pascoli di Carrè. «È un’attività interdisciplinare in collaborazione con la collega Cinzia Panozzo – afferma l’insegnante Eliana Bragiola, referente del progetto –. Abbiamo pensato di attivare questa proposta finalizzata alla cittadinanza attiva per educare i ragazzi a essere cittadini consapevoli». Quattro gli incontri con esperti guidati da Giorgia Bicego, educatrice e istruttrice cinofila, e Marilisa Dalla Vecchia, referente e coadiutore del cane per interventi assistiti con gli animali. Tra i temi affrontati: impostare correttamente la relazione uomo-animale conoscendo le caratteristiche degli animali domestici, comprendere l’importanza delle regole, sviluppare le competenze comunicative, sociali, empatiche e le abilità motorie. «La finalità è quella di promuovere uno sport diverso in compagnia del cane, animale d’affezione per eccellenza». Anche i cani, quindi, sono saliti sui banchi di scuola e, nella giornata conclusiva, hanno svolto una dimostrazione all’aria aperta davanti a 189 studenti: percorsi ad ostacoli, ricerca, salti, attività con il frisbee, simulazioni di addestramento per la conduzione delle greggi. «Un progetto andato oltre le aspettative – commentano le esperte –. La risposta è stata ottima. È importante l’attaccamento alla natura a cui dovremmo ritornare. Con il cane, abbiamo portato diversi messaggi educativi e tanti hanno vinto le paure iniziali». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

           

 

                    

   
   
   

      ********************************************************************